advertisement

Brioche con o senza tuppo

Cominciare la giornata con una brioche fatta in casa è il modo perfetto per iniziare con energia e buon umore.
Soffici e profumate, queste brioches sono irresistibili sia appena sfornate che riscaldate il giorno successivo.
Servite con latte o cappuccino, rendono la colazione completa. Farle in casa è gratificante, soprattutto quando vengono divorate dalla famiglia in un battibaleno.

Difficoltà:
Impegnativa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Brioche con o senza tuppo

Per gli amanti della colazione all’italiana ecco a voi una prelibatezza unica. In questo articolo impareremo come si fanno le brioche fatte in casa, con o senza il caratteristico “tuppo” sulla sommità.

Chi può resistere al profumo avvolgente e alla morbidezza delle brioches dolci, perfette per iniziare la giornata o per una pausa golosa? Sia che siate abituati a comprarle in pasticceria sia che non abbiate mai osato cimentarvi nella loro preparazione, vi garantiamo che fare le brioche in casa è un’esperienza tanto gratificante quanto gustosa.

Svegliarsi con l’aroma di queste merende appena sfornate che invade la casa è un piacere irrinunciabile. E il bello è che potete personalizzare la ricetta a vostro piacimento, con ripieni di crema pasticciera, cioccolato bianco o frutta.

Con questa guida passo passo, scoprirete che fare brioche soffici, profumate e gustose è più semplice di quanto pensiate.

Con le dosi suggerite otterrete circa 9-1o brioches.

Allora, pronti a scoprire come si fanno le brioche e a immergervi in questo viaggio culinario?

Materiali utilizzati

  • Planetaria (facoltativa)
  • Placca da forno
  • Carta da forno
Porzioni: 10

Ingredienti

❯ 300 gr farina 00

❯ 100 gr di farina manitoba

❯ 100 gr di panna

❯ 100 ml di latte

❯ 85 gr di zucchero

❯ 35 gr di burro

❯ 4 gr lievito

❯ 1 uovo

❯ un tuorlo d’uovo

❯ estratto vaniglia

❯ pizzico sale

❯ zucchero a velo per decorare

Procedimento

Come fare le brioche

Versate le farine setacciate in una macchina per impastare o in una ciotola.

brioche ricetta
1

Aggiungete lo zucchero, il latte, la panna, estratto di vaniglia, pizzico di sale e il lievito, poi mescolate per un paio di minuti.

ricette per brioche dolci
2

Incorporate anche l’uovo e continuate a mescolare per amalgamare gli ingredienti.

ricetta brioches
3

Una volta che l’impasto ha preso forma, unite il burro a temperatura ambiente e impastate ulteriormente.

impasto brioche
4

Coprite l’impasto con un canovaccio e lasciatelo riposare per almeno 90 minuti, o fino a quando raddoppia di volume.

brioche dolci
5

Lavorate l’impasto su un piano infarinato.

brioches dolce
6

Utilizzate un tagliapasta per formare brioches da 80 grammi ciascuna.

ricette per brioches
7

Fate alcune pieghe; per le brioche con il tuppo basta inserire un’altra piccola pallina all’interno dell’impasto grande.

come fare le brioches in casa
8

Posizionatele su una teglia rivestita di carta forno, lasciando spazio tra di esse per la lievitazione. Lasciatele riposare per un’altra ora.

brioche ricetta originale
9

Spennellate le brioches con un tuorlo d’uovo.

brioche da colazione
10

Infornate le brioches in un forno preriscaldato a 200 gradi e cuocetele per circa 15 minuti.

brioche velocissime
11

Quando si saranno intiepidite cospargete del zucchero a velo.

brioche da prima colazione
12

brioche ricetta veloce
13

come fare le brioche in casa
14

 

Stagione ideale

È sempre il momento giusto per fare le brioches in casa.

Conservazione

La conservazione delle brioches fatte in casa è un aspetto fondamentale per godere al massimo del loro sapore e della loro consistenza. Generalmente, le brioches si conservano bene per 2-3 giorni se tenute in un contenitore ermetico a temperatura ambiente.

Se desideri prolungare la loro durata, puoi congelarle: una volta completamente raffreddate, avvolgile singolarmente in pellicola trasparente e poi inseriscile in un sacchetto per congelatore. Quando vuoi gustarle, ti basterà scongelarle a temperatura ambiente o riscaldarle brevemente nel forno o nel forno a microonde.

Il consiglio in più

Per una buona riuscita della lievitazione bisogna che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente.

Idee e varianti

Le brioches sono incredibilmente versatili e offrono numerose possibilità per varianti e adattamenti. Ecco alcune idee per rendere ogni batch unico:

  • Ripieni Vari: Aggiungi marmellata, crema al cioccolato o pasticcera, frutti di bosco, o perfino pezzetti di formaggio e prosciutto per una versione salata.
  • Aromi: Usa estratti come vaniglia, arancia o mandorla per dare un tocco speciale all’impasto.
  • Spezie: Aggiungi un po’ di cannella, noce moscata o cardamomo all’impasto per un sapore speziato.
  • Frutta Secca: Mandorle, nocciole, uvetta o pezzi di albicocca secca possono aggiungere consistenza e sapore.
  • Topping Croccante: Una spolverata di zucchero di canna o granella di nocciole prima della cottura aggiungerà una croccantezza deliziosa.
  • Tecniche di Piegatura: Invece di semplici forme, prova a fare treccie, nodi o altre figure con l’impasto.
  • Versioni Integrali o Vegane: Usa farina integrale per una brioche più rustica, o sostituisci gli ingredienti animali per una versione vegana.
  • Mini-Brioches: Per porzioni più piccole, adatte ai bambini o come snack, riduci le dimensioni dell’impasto prima di farlo lievitare.
  • Decorazioni: Una spennellata di latte e una spolverata di semi di sesamo o papavero possono fare molto per l’estetica delle tue brioches.

Qualche notizia in più sulle brioche

Anche se spesso associata alla cucina italiana, la brioche ha origini francesi. Il nome deriva dalla parola francese “brier”, un termine usato in panificazione che significa impastare.

In Italia, soprattutto in Sicilia, la brioche con tuppo è molto popolare. Il “tuppo” è un piccolo pezzo di impasto posto sopra la brioche, e si dice che rappresenti un chignon, tipico delle donne siciliane.

Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 2 Media Voto: 5]

Commenta »

WordPress Lightbox Plugin