Cartucce napoletane

Le cartucce fanno parte della piccola pasticceria napoletana e non provarli è davvero un peccato. Ecco la ricetta passo passo per questi piccoli dolcetti tutti da gustare.

Difficoltà:
Impegnativa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Medio/basso
Cartucce napoletane

Le cartucce napoletane sono dei piccoli pasticcini tutti da scartare per placare la fame con qualcosa di goloso, qualcosa che soddisfa la voglia di dolce senza però strafare con creme e farciture varie. Se siete amanti della pasta di mando

In tutto il sud Italia e in particolare a Napoli, le cartucce si trovano in tutte le pasticcerie, affianco ai dolci mignon e alla pasticceria secca napoletana, insomma tra taralli, paste di mandorle e nzogn e pepe.

Gli amanti della pasta di mandorla devono per forza provare questa delizia monoporzione. Ecco la ricetta.

Materiali utilizzati

  • Mixer
  • Fruste elettriche o planetaria
  • Carta da forno
  • Leccarda
  • Cilindri di metallo
  • Cartine alimentari
  • Sac a poche

Ingredienti per 10 persone

❯ 500 gr farina

❯ 250 gr zucchero a velo

❯ 250 gr burro morbido

❯ 5 uova

❯ 2 tuorli

❯ 1 fialetta essenza di mandorla

❯ 6 gr amaretto disaronno

❯ Per la pasta di mandorle occorre:

❯ 150 gr mandorle

❯ 150 gr zucchero a velo

❯ 2 albumi

Procedimento

Come fare le cartucce napoletane

1. Per preparare le cartucce dolci iniziate preparando la pasta di mandorle. Tritate finemente le mandorle con un mixer.

ricetta cartucce

2. Mettete le mandorle tritate in un recipiente insieme a i due albumi e 150 gr di zucchero a velo. Impastate il tutto.

cartucce napoletane stampi

3. Ora, unite il burro morbido e lavorate aggiungendo anche lo zucchero.

cartucce dolci leccesi

4. Quando avete amalgamata bene versate anche i due tuorli, l’amaretto e l’essenza di mandorla.

cartucce napoletane piccola pasticceria

5. Continuate a impastare fino ad ottenere un impasto denso e omogeneo.

cartucce leccesi

6. Rivestite la placca con carta da forno, posizionate i cilindri adatti per preparare le cartucce napoletane originali e in ognuno di essi inserite una cartina alimentare.

cartucce dolci napoletani

7. Mettete l’impasto in una tasca da pasticciere e riempite i cilindri fino al bordo. Prima di iniziare questa operazione accendete il forno a 160 C.

sigari dolci ricetta

8. Quando avete riempito tutte le cartucce infornate per 10-15 minuti. Vi accorgerete che le cartucce si saranno cotte quando diverranno dorate.

9. Una volta cotte lasciate freddare i cilindri e poi sformate le cartucce.

dolcetti nelle cartine

ricette pasticceria secca

Stagione ideale

Sempre.

Conservazione

Le cartucce si conservano in un contenitore ermetico per una settimana. Dopo aver tolto i cilindri potete anche congelarli.

Il consiglio in più

  • Se non trovate la carta per alimenti potete usare della carta da forno o della carta velina bianca per alimenti.
  • Invece di aggiungere gli ingredienti per la pasta di mandorle, potete sostituirla con della farina alle mandorle.
  • Potete aromatizzare le vostre cartucce anche con scorza di limone grattugiata.

Idee e varianti

L’impasto di questi dolcetti non ha lievito perché l’azione della frusta elettrica farà incamerare aria. Se pensati d’impastare a mano aggiungete un pizzico di lievito per dolci.

Qualche notizia in più sulle cartucce napoletane

Questi dolcetti alle mandorle deve in suo nome alla loro forma, proprio come le cartucce di un fucile.

Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]
LASCIA UN COMMENTO »