Carne alla genovese

La carne alla genovese è un suntuoso secondo piatto tipico della cucina campana. Per prepararla occorre qualche ora ma il risultato è buonissimo e con la salsina che otterrete potete condire la pasta.

Difficoltà:
Bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Medio
Carne alla genovese

La carne alla genovese è un piatto tipicamente napoletano, anche se il nome vi devia su altre regioni d’Italia.  Essendo un piatto della tradizione ognuno lo prepara in modo diverso. La versione che vi propongo è quella che prepara la mia mamma quando a fine estate la cantina è stracolma di cipolle rosse di Tropea.

Materiali utilizzati

  • Pentola bassa e larga

Ingredienti per 6 persone

❯ 1 kg di cipolle rosse di Tropea

❯ 600 gr di carne di manzo

❯ 2 carote

❯ 1 bicchiere abbondante di vino bianco

❯ sedano q.b.

❯ olio evo q.b.

❯ sale q.b.

Procedimento

Come fare la carne alla genovese          

1. Per la ricetta della carne alla genovese pulite e lavate il sedano e le carote. Fate un trito di carote e sedano e mettetelo da parte.

ricette carne alla genovese

2. Pulite e mondate le cipolle e poi affettatele sottilmente.

carne alla genovese ricetta

3. In una pentola bassa e larga versate dell’olio d’oliva e fare rosolare la carne tagliata a pezzi grossolani. Fate rosolare la carne su tutti i lati in modo che si sigilli bene e con la cottura resti morbida all’interno.

genovese ricetta

4. Dopo aver cotto per almeno 10 minuti la carne, aggiungete anche il trito di sedano e carote e anche quello di cipolle.

sugo genovese

5. Sfumate con il vino e coprite con un coperchio.

ragù genovese

6. Cuocete la carne alla genovese per almeno 2 ore e mezza. Verso fine cottura aggiungete un po’ di sale.

ragu alla genovese

sugo alla genovese napoletano

Pasta di abbinamento ideale

Il sugo che otterrete dalla cottura della carne con cipolle potete utilizzarlo per fare la pasta alla genovese. I formati più buoni sono gli ziti, i tortiglioni e le penne.

Stagione ideale

Il manzo alla genovese si prepara sempre, raramente d’estate perché bisogna stare troppo tempo ai fornelli.

Conservazione

È meglio mangiare subito la carne alla genovese; in alternativa si può conservare in frigo per qualche giorno oppure congelare in comode confezioni monoporzioni.

Il consiglio in più

  • Potete insaporire la genovese di carne aggiungendo un paio di foglie di alloro durante la cottura.
  • Se utilizzate una pentola a pressione i tempi dimezzeranno.

Idee e varianti

La tradizione vuole che questo secondo piatto venga preparato con carne di manzo; in alternativa potete utilizzare un mix di carni per avere un sughetto e un secondo piatto ancora più appetitoso

Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 2 Media Voto: 5]
LASCIA UN COMMENTO »