Uova alla monachina

Le uova alla monachina è una tipica ricetta napoletana che si prepara principalmente nel periodo di Pasqua. Si tratta di uova sode tagliate, farcite con besciamella e poi fritte. Una delizia da provare almeno una volta nella vita.

Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Uova alla monachina

Le uova alla monachina le ho assaggiate per la prima volta in un ristorante a Ischia e le ho trovate buonissime, proprio come tutte le ricette fritte e di finger food. È in quell’occasione ho saputo anche che le uova alla monachine sono uno degli antipasti di Pasqua tipicamente campano;  anche se sono napoletana ammetto che non conoscevo questa prelibatezza.

Dopo avere preparato le uova sode  vengono tagliate a metà e svuotate del tuorlo, questo viene amalgamato a una densa besciamella per poi riempire di nuovo le uova. Infine le uova vengono impanate, fritte e servita calde. Una vera goduria!

Insomma se dovete preparare una ricetta per Pasqua davvero sfiziosa e semplice vi consiglio questa semplice e tanto buona.

Materiali utilizzati

  • Pentolino
  • Frusta a mano
  • Padella antiaderente
  • Carta assorbente

Ingredienti per 4 persone

❯ Per le uova alla monachina occorre:

❯ 4 uova

❯  200 ml di latte

❯  30 gr di farina

❯  20 gr di burro

❯ sale

❯ pepe

❯ Per l’impanatura occorre:

❯ un uovo

❯ farina

❯ pangrattato

❯ Per la frittura occorre:

❯ olio di semi

Procedimento

Come fare le uova alla monachina

1. Seguendo la ricetta delle uova sode, cucinatene quattro e lasciatele raffreddare.

2. Nel frattempo preparate la besciamella. In un pentolino fate sciogliere il burro con la farina, poi aggiungete il latte caldo e amalgamate con una frusta fino a renderla molto soda. Spegnete il fuoco a fate raffreddare.

uovo fritto impanato

3. Sbucciate le uova.

besciamella con uovo

4. Tagliatele le uova sode a metà secondo la lunghezza

monachelle ricetta

5. Estraete i tuorli.

monachine napoletane

6. In una ciotolina o in un piattino, schiacciate i tuorli e uniteli alla besciamella. Aggiungete anche un pizzico di sale e un po’ di pepe e mescolate. Otterrete cosi un composto compatto.

uova ripiene fritte

7. Farcite le uova sode con la crema alla besciamella.

ricette di uova

8. Quindi unitele di nuovo in modo da formare delle uova intere.

ricette a base di uova

 

9. A questo punto passiamo alla panatura che deve essere leggera ma anche doppia e croccante. In una ciotolina mettete della farina, in un’altra il pangrattato e nell’ultima un uovo sbattuto.

10. Passate le uova prima nella farina, poi nell’uovo e poi nel pangrattato.

ricetta di uova

11. Mettete le monachine napoletane in frigo per qualche ora.

12. Friggete le uova impanate in abbondante olio di semi caldo.

uova alla monachina origini

13. Una volta cotte asciugate le uova alla monachina in un piatto con carta da cucina.

uovo impanato

14. Servite le uova alla monachina ancora calde in modo che la salsa contenuta all’interno rimanga cremosa e vellutata.

piatti napoletani

ricette cucina napoletana

piatti napoletani

Stagione ideale

Queste uova impanate e fritte si preparano soprattutto nel periodo pasquale ma si possono consumare tutto l’anno come secondo a base di uova.

Conservazione

Una volta impanate le uova si possono conservare in frigo per un massimo di 2 o 3 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio in più

È importante che la besciamella sia molto densa perché deve fungere da collante per ricomporre l’uovo.

Idee e varianti

  • Nella crema alla besciamella potete aggiungere un po’ d’era cipollina.
  • Per delle uova un po’ diverse, potete sostituire il pangrattato con i corn flakes oppure con delle patatine sbriciolate.
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 1 Media Voto: 5]
LASCIA UN COMMENTO »