Taralli alla curcuma

Hai scelto il libro da leggero o un bel film da guardare, ora ti occorre qualcosa da sgranocchiare. Prova la ricetta dei taralli alla curcuma ottimi per aperitivi o spezza-fame.

Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Molto basso
Taralli alla curcuma

Taralli e stuzzichini, sono le prime cose che cerco quando vado a fare spesa, quando sono a casa e voglio qualcosa di sfizioso, quando arrivano ospiti e preparo uno spritz.

Ma poiché i tarallini salati sono la mia passione, li finisco sempre tutti, e quando gli altri li desiderano sanno a chi dare la colpa ????. Quindi, mi sono rimboccata le maniche e ho imparato a fare i taralli alla curcuma fatti in casa, ne faccio una bella scorta e li conservo in barattoli di latta, dove restano croccanti e profumati per più di due settimane… se li lascio stare.

I taralli alla curcuma sono dei deliziosi snack da mangiare a tutte le ore e in tutte le situazioni: a scuola, in ufficio, d’avanti a un film o libro, per un aperitivo o semplicemente per la voglia di sgranocchiare qualcosa di sfizioso.

Preparare i tarallini alla curcuma è molto semplice. Dopo aver impastato tutti gli ingredienti, si formano i tarallucci, si bolliscono e poi si ripassano in forno. Ed eccoli pronti per deliziarvi in ogni vostro momento di pausa. Con queste dosi sono riuscita a preparare 50-60 taralli.

Materiali utilizzati

  • Pentola
  • Placca da forno
  • Carta da forno
  • Schiumarola
  • Canovaccio pulito

Ingredienti per 6 persone

❯ 250 gr di farina

❯ 100 gr di vino bianco

❯ 60 gr di olio d’oliva

❯ 2 cucchiaini di curcuma

❯ 1 cucchiaino di zenzero (facoltativo)

❯ 5 gr di sale

❯ 1 cucchiaino di bicarbonato

Procedimento

Come fare le i taralli alla curcuma

1. In una ciotola mettete la farina setacciata, la curcuma, il sale, l’olio e il vino.

ricetta taralli

2. Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla omogenea ed elastica. Volendo potete aggiungere un po’ di zenzero per dare freschezza.

taralli ricetta

3. Posizionate il panetto su un piano pulito, create dei filoni doppi circa 1 cm.

tarallini

4. Tagliate i filoni in pezzetti di 7-8 cm e dategli la classica forma dei classici taralli.

tarallini pugliesi

5. Versate in una pentola dell’acqua e un cucchiaio di bicarbonato. Quando l’acqua andrà a bollore versate man mano i taralli e appena verranno a galla prendeteli con una schiumarola. Non vi spaventate se cambiano colore, è la reazione con il bicarbonato!

tarallo ricetta

6. Lasciate asciugare i taralli alla curcuma su uno canovaccio pulito per almeno un’ora.

taralli fatti in casa

7. Disponete i taralli su una teglia con carta da forno e ripassateli per 25-20 minuti in forno preriscaldato a 200°.

8. I taralli alla curcuma sono pronti per essere sgranocchiati vicino a un buon film o mentre leggi un bel libro.

ricetta tarallucci

ricetta taralli pugliesi salati

Stagione ideale

Sempre.

Conservazione

In sacchetti ermetici o in contenitori chiusi. Si conservano per due settimane.

Idee e varianti

Se vi piacciono le note forti aggiungete un pizzico di peperoncino.

Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 1 Media Voto: 5]
LASCIA UN COMMENTO »