advertisement

Risotto seppie e piselli

Il risotto alle seppie e piselli è un primo piatto gustoso e versatile, perfetto per sorprendere i vostri ospiti. Scoprite la ricetta, i trucchi e le varianti per personalizzarlo a vostro piacimento. Lasciatevi ispirare e portate in tavola un piatto delizioso e ricco di sapori.

Difficoltà:
Bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Medio/basso
Risotto seppie e piselli

Risotto seppie e piselli è il primo piatto che ho preparato sabato scorso, quando una coppia di amici ha deciso di venirmi a trovare all’ultimo minuto. Non avevo ancora preparato nulla per il pranzo, ma non mi sono fatta prendere dal panico! Ho deciso di preparare un delizioso primo piatto: risotto alle seppie e piselli.

L’idea di creare questa prelibatezza mi è venuta spontaneamente, e devo dire che è stata una scelta vincente. Il risotto si è rivelato un successo tra i miei ospiti, che hanno apprezzato la delicatezza del sapore delle seppie, unite alla freschezza dei piselli.

La preparazione del riso con le seppie e piselli è molto semplice, ma richiede un po’ di attenzione e pazienza. Il segreto sta nella cottura del riso, che deve essere cremoso ma al dente, e nella cottura delle seppie, che devono essere morbide ma non troppo cotte.

Ho usato il mio brodo di verdure fatto in casa per cuocere il risotto, che ha conferito un sapore unico al piatto.

Il risultato finale è stato un primo piatto di pesce molto gustoso, che ha fatto felici i miei ospiti e me stessa. Vi consiglio di provarlo anche voi, non ve ne pentirete!

Materiali utilizzati

  • Frullatore
  • Pentola
  • Padella antiaderente
Porzioni: 4

Ingredienti

❯ 300 gr di riso carnaroli

❯ 200-300 gr di seppioline

❯ 200 gr di piselli

❯ 2 l di acqua

❯ sedano

❯ 1 carota

❯ 1 patata

❯ ½ cipolla bianca

❯ 1 noce di burro

❯ ½ bicchiere di vino bianco

❯ olio di oliva

❯ parmigiano grattugiato a piacere

❯ sale q.b.

Procedimento

Come fare risotto seppie e piselli

Per riso seppie e piselli la prima cosa da fare è preparare il brodo vegetale. Quindi dopo aver lavato e pulito la carota, la cipolla, la patata e il sedano. Mettete tutto in pentola con 2 litri d’acqua.

risotto con seppioline
1

Sciacquate anche i piselli e uniteli nel brodo. Portate a ebollizione e lasciate cuocere per circa 20 minuti.

riso seppie
2

Nel frattempo pulite le seppioline.

riso con i piselli surgelati
3

Tagliate le seppie a listarelle sottili.

risotto con seppie
4

Mettete in un frullatore tutte le verdure del brodo e create una cremina. Potete conservare una manciata di pisellini interi per decorare il piatto e creare una doppia consistenza.

seppie surgelate con piselli e patate
5

Passate ora alla preparazione del risotto. In una padella antiaderente fate tostare il riso per qualche minuto poi sfumatelo con il vino e fate evaporare l’alcol.

risotto con seppie e piselli
6

Continuate la cottura del risotto versate man mano mestoli di brodo vegetale.

risotto alle seppie e piselli
7

A metà cottura aggiungere la crema di piselli.

risotto con la seppia
8

Quando mancano solo 5 minuti alla fine della cottura del riso, versate anche le seppie.

risotto con le seppie
9

Successivamente spegnete il fuoco e mantecate ancora qualche minuto con una noce di burro. Lasciate riposare il risotto per qualche minuto, coperto con un coperchio.

risotto con seppioline
10

Servite il risotto con seppie e piselli. Se desiderate aggiungete anche una spolverata di parmigiano.

primo piatto di mare
11

Il vostro risotto alle seppie e piselli è pronto da servire.

riso con seppie
12

Stagione ideale

Il risotto con le seppie e piselli è un piatto molto versatile e può essere preparato durante tutto l’anno. Tuttavia, la stagione ideale per utilizzare ingredienti freschi e di stagione è la primavera e l’estate, quando i piselli sono al loro massimo splendore e sono facilmente reperibili nei mercati locali.

Inoltre, se siete fortunati e avete la possibilità di pescare le seppie fresche, la stagione di pesca va da marzo a novembre, quindi questo potrebbe essere un altro ottimo motivo per preparare questo piatto in primavera o in estate.

In ogni caso, ricordate che è sempre importante utilizzare ingredienti di qualità e freschi, indipendentemente dalla stagione, per ottenere un piatto delizioso e saporito.

Conservazione

Il risotto alle seppie e piselli può essere conservato in frigorifero per un massimo di 2-3 giorni in un contenitore ermetico. Prima di conservarlo, è importante farlo raffreddare completamente a temperatura ambiente e quindi trasferirlo in frigorifero entro due ore dalla cottura.

È importante sottolineare che il risotto tende a seccarsi e diventare meno cremoso quando viene riscaldato, quindi è preferibile riscaldarlo in una padella con un po’ di brodo o acqua calda per ripristinare la cremosità e la consistenza desiderata.

Tuttavia, il risotto è un piatto che si presta poco alla conservazione, poiché la sua cremosità si perde facilmente con il passare del tempo. Quindi, se possibile, è sempre meglio consumarlo fresco appena preparato per apprezzarne pienamente il sapore e la consistenza.

Il consiglio in più

  • Potete utilizzare un brodo vegetale confezionato oppure solo acqua calda.

Idee e varianti

  • Aggiungete del peperoncino fresco o del peperoncino in polvere per un tocco piccante.
  • Aggiungete del pomodoro pelato a cubetti per un sapore più fresco e leggero.
  • Utilizzate il brodo di pesce invece del brodo di verdure per un sapore più intenso di mare.
  • Aggiungete del limone grattugiato o del succo di limone per un tocco di acidità.
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]

Commenta »

WordPress Lightbox Plugin