Ricette Venete »

È usanza popolare associare la cucina veneta solo ed esclusivamente ad uno dei dolci tipici del Natale: il pandoro. In realtà, le specialità della gastronomia del Veneto sono molte di più di quello che potrebbe sembrare: dalla tradizionale polenta di farina di mais, utilizzata dai contadini del posto per sopravvivere alle temperature rigide che coinvolgono la regione, si è passati, nel corso dei secoli, ad una lenta quanto naturale evoluzione.

Le ricette venete comprendono principalmente primi a base di riso, da quelli più semplici a quelli maggiormente elaborati: abbiamo risi e bisi, il riso con i piselli, il risotto con zucca, il risotto al radicchio rosso e tante altre prelibatezze. Molto usati sono anche i legumi, come i fagioli e i ceci. Anche la cucina del capoluogo può vantare su una grande tradizione: tra le ricette veneziane più apprezzate troviamo i bigoi in salsa (gli spaghetti con le acciughe), il carpaccio, il fegato alla veneziana, le frittelle alla veneziana e lo zabaione.

Tornando ai dolci, oltre all’immancabile pandoro, che trova le sue vere origini in quel di Verona, abbiamo il tiramisù, gli zaeti, i rufioli di Carnevale, la torta di carote, la pincia e la Brasadèla, un delizioso ciambellone tutto da gustare.