Menù di Natale

Redazione FoodGnam 18 Dicembre 2018

Andiamo insieme a scoprire le ricette tradizionali a base di carne per il nostro menù di Natale; ricette dal sapore unico e intenso.

Menù di Natale

Il menù di Natale prevede di solito solo ed esclusivamente piatti a base di carne e di verdure, piatti dal sapore davvero intenso capaci di dare davvero molta allegria. Ecco cosa vi proponiamo per il pranzo di Natale.

Aperitivo

Partiamo con un semplice bicchiere di vino: Non ammattite nella ricerca di un aperitivo da offrire a tutti i vostri ospiti per il pranzo di Natale, un buon bicchiere di vino rosso infatti è proprio quello che ci vuole per preparare il nostro palato a ricevere il gusto intenso delle carni. Non possiamo ovviamente che consigliarvi di scegliere un vino rosso toscano che abbia un sapore davvero deciso e corposo come un bel Brunello di Montalcino ad esempio.

Antipasto

Accompagniamo il vino con i fegatini: Con un bicchiere di vino rosso così corposo non possiamo di certo offrire dei semplici stuzzichini, c’è bisogno di un antipasto che abbia un sapore altrettanto deciso. Scegliete allora i crostini con il patè di fegatini di pollo alla toscana per aprire il menù di Natale, sono davvero semplici infatti da preparare e si abbinano alla perfezione al vino rosso anche grazie alla presenza di capperi e acciughe.

Primi

La minestra maritata, iniziamo con un piatto povero: Tra i primi piatti del menù di Natale potete scegliere anche un piatto povero come la minestrata maritata tipica del napoletano ad esempio. La minestra maritata è ricca di verdure e soprattutto di carne di maiale. Troviamo infatti il guanciale, le costine, la nnoglia, l’osso del prosciutto e il lardo, un primo piatto quindi davvero denso e ricco di sapore.

I tortelli di zucca, per un sapore un po’ più delicato: Dopo la minestra maritata dovete assolutamente portare in tavola un primo piatto dal sapore un po’ più semplice, delicato e leggero, un primo piatto che possa andare incontro ai gusti di tutti i vostri ospiti. Noi vi consigliamo di scegliere i tortelli di zucca mantovani. Se utilizzerete degli amaretti, un po’ di grana padano, la mostarda e un pizzico di noce moscata vedrete che riuscirete a creare un piatto dal sapore semplicemente eccezionale.

Secondo

Il tacchino ripieno: Tra i secondi piatti per il menù di Natale possiamo ovviamente anche scegliere una ricetta non proprio nostrana, una ricetta che abbiamo preso in prestito anzi dagli Stati Uniti d’America. Stiamo parlando del tacchino ripieno, un secondo piatto che viene insaporito grazie a prosciutto cotto e castagne arrosto, una vera delizia.

Contorno

L’insalata di rinforzo napoletana, il contorno tipico del Natale: Per accompagnare questi secondi piatti c’è bisogno di un contorno dal sapore davvero molto deciso. Vi consigliamo di scegliere allora l’insalata di rinforzo il cui ingrediente chiave è il cavolfiore. Si tratta di un contorno che deve essere servito freddo e che quindi potete anche preparare con largo anticipo, meglio ancora se lo preparate il giorno prima in modo da farlo insaporire al meglio.

Dolci

Il panettone, il dolce delle feste: Quando pensiamo al Natale non possiamo fare a meno di pensare al panettone, il dolce natalizio infatti per eccellenza. Dobbiamo ammettere che la ricetta per la sua realizzazione  è davvero molto complicata e proprio per questo motivo ogni anno i panettoni di pasticceria ma anche quelli della grande distribuzione vanno letteralmente a ruba. Nonostante si tratti di una ricetta davvero molto complessa tentar non nuoce, non credete? Proviamo allora a realizzare un buon panettone con lievito madre in casa, se ci riusciamo lasceremo di stucco tutti i nostri ospiti.

Gli alberelli di Natale con fragole e Nutella: Perché portare in tavola solo i dolci tradizionali quando possiamo anche lasciar volare la nostra fantasia e la nostra creatività realizzando dei dolcetti davvero unici? Create per il Natale allora questi  piccoli alberelli di Natale con brownies alla Nutella e decorazioni di fragole e pasta di zucchero, il successo è assicurato sia con gli adulti che con i bambini.

Non vi sembra che questo possa davvero essere il menù di Natale perfetto? Noi lo troviamo eccezionale, forse un pò pesante questo è vero ma d’altronde mangiare in compagnia a Natale è la cosa più bella del mondo.

LASCIA UN COMMENTO »