Funghi trifolati

In questa ricetta vediamo come cucinare i funghi trifolati in modo facile e veloce. I funghi ripassati in padella sono ottimi come contorno per farcire panini, pizze o per preparare altre prelibate ricette.

Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Funghi trifolati

I funghi trifolati sono una ricetta autunnale, vegetariana e tradizionale del Piemonte che preparo sempre quando mio padre, tornando dalla campagna, mi porta la cesta piena di funghi chiodini. Passato il periodo della raccolta funghi, continuo a cucinare i funghi trifolati ma preferisco comprare i porcini o i funghi champignon, più grossi e succosi.

Quasi sempre i funghi trifolati li servo come contorno vicino secondi piatti di carne, poi quelli che avanzano li uso per farcire la pizza o per preparare un bel panino con hamburger e funghi trifolati. Vediamo insieme come si preparano.

Materiali utilizzati

  • Tagliere
  • Padella
  • Scolapasta

Ingredienti per 4 persone

❯ 500 gr di funghi champignon

❯ 1 spicchio d’aglio

❯ prezzemolo q.b.

❯ olio di oliva extravergine q.b.

❯ sale q.b.

❯ peperoncino (a piacere)

Procedimento

Come fare i funghi trifolati

1. Per preparare i funghi trifolati eliminate la parte terrosa dal gambo dei funghi, poi con un panno umido puliteli uno ad uno, eliminando tutto il terriccio;

funghi champignon in padella

2. Con un coltello tagliate i funghi a tocchetti o a fettine sottili;

champignon trifolati

3. Versate tutti i funghi in una padella capiente e fateli cuocere, con il coperchio, per circa 10 minuti;

4. Trascorso questo tempo, scolate i funghi e teneteli da parte;

champignon in padella

5. Preparate ora il soffritto dove immergere i funghi. Rimettete la padella pulita sul fuoco, versate qualche cucchiaio d’olio, uno spicchio d’aglio schiacciato, una fogliolina di prezzemolo tritato e, se preferite, anche un po’ di peperoncino;

funghi trifolati ricetta

6. Aggiungete i funghi e saltateli in padella a fiamma moderata per 10 minuti;

contorno di funghi

7. A cottura ultimata unite abbondante prezzemolo tritato.

Ecco che i funghi trifolati sono pronti per essere serviti in tavola come contorno o per preparare altre ricette.

cucinare funghi champignon

come cucinare funghi champignon

Pasta di abbinamento ideale

I funghi in padella preparati in questo modo si possono utilizzare anche per condire quattro spaghettini veloci.

Stagione ideale

I funghi trifolati si cucinano soprattutto  in autunno e in inverno.

Conservazione

Potete conservare i funghi trifolati, messi in contenitori ermetici, in frigo per 3-4 giorni. I funghi trifolati non si possono congelare.

Il consiglio in più

  • Volete sapere come cucinare i funghi freschi trifolati? La tradizione piemontese afferma che andrebbero cucinati in un tegame di terracotta;
  • Se utilizzate i funghi chiodini, sbollentarli prima in padella per 15 minuti per eliminare le tossine.

Idee e varianti

  • Per preparare la ricetta dei funghetti trifolati ho utilizzato degli champignon, in generale potete utilizzare i funghi che più preferite: chiodini, porcini, finferli, ecc;
  • Al posto del peperoncino potete utilizzare del pepe a fine cottura.
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 1 Media Voto: 5]
LASCIA UN COMMENTO »