advertisement

Crostini ai funghi

I crostini ai funghi sono una deliziosa alternativa agli antipasti tradizionali, perfetti per una cena informale con gli amici o per un appetizer sfizioso. Facili da preparare, questi crostini sono realizzati con del pane tostato e coperto da funghi trifolati, pomodori e un buon olio d’oliva. A seconda dei propri gusti, è possibile utilizzare diverse varietà di funghi o aggiungere altri ingredienti come speck, panna o erbe aromatiche. Prova la mia ricetta e prepara queste bruschette per il tuo prossimo evento culinario!

Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Crostini ai funghi

I crostini ai funghi sono una deliziosa e semplice alternativa alle classiche bruschette. Queste bruschette ai funghi preparano grigliando del pane casereccio con olio e aglio e condendolo con funghi trifolati a fuoco lento, insieme all’ aglio l’olio. I crostini ai funghi sono perfetti come antipasto per una cena in compagnia o come stuzzichino per un aperitivo informale. Sono facili da preparare e possono essere serviti sia caldi che tiepidi.

Con le bruschette ai funghi la fantasia in cucina non ha limiti: sperimentate nuove ricette e trovate la vostra preferita! Inoltre, i crostini sono anche un’ottima soluzione per utilizzare gli avanzi del giorno prima: basta tritare i funghi rimasti e mescolarli con del formaggio cremoso per ottenere un condimento saporito e gustoso.

Materiali utilizzati

  • Piastra o padella antiaderente.
  • Padella
Porzioni: 4

Ingredienti

❯ 300 gr di funghi champignon

❯ 6 fette di pane

❯ 8-10 pomodorini

❯ olio d’oliva extravergine

❯ 2 spicchi di aglio

❯ sale q.b.

❯ pepe a piacere

Procedimento

Come fare crostini ai funghi

Mondate i funghi togliendo la parte terrosa poi puliteli accuratamente.

crostini funghi
1

Tagliate i funghi.

crostoni caldi
2

In una padella, fate scaldare un filo d’olio e aggiungete i funghi affettati. Fateli saltare a fuoco vivace per qualche minuto, poi abbassate la fiamma e fate cuocere per altri 10-15 minuti, fino a quando i funghi saranno morbidi e dorati. A questo punto, potete aggiungere delle spezie a piacere, come timo, rosmarino o salvia, oppure un po’ di vino bianco o di brodo vegetale per conferire ulteriore sapore.

crostini toscani ai funghi
3

Nel frattempo lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti.

crostoni ai funghi
4

Condite i pomodori con olio e sale.

Tostate le fette di pane su una piastra o una padella antiaderente. Strofinate su ogni fetta di pane lo spicchio d’aglio.

antipasti di funghi
5

Poi adagiate i funghi e i pomodorini.

funghi porcini secchi trifolati
6

I crostini ai funghi sono pronti per essere serviti caldi e fragranti.

antipasti funghi porcini
7

bruschetta con funghi
8

Stagione ideale

Sempre.

Conservazione

Consiglio di mangiare le bruschette ai funghi quando sono calde o tiepide cioè quando il pane è ancora croccante.

Il consiglio in più

I funghi possono essere freschi o surgelati, a seconda della disponibilità e dei gusti personali.

Idee e varianti

  • Per un tocco in più, sopra ai crostini si può aggiungere del formaggio grattugiato o prezzemolo tritato.
  • Potete utilizzare qualsiasi tipo di fungo, anche misti, come champignon, porcini o chiodini. Se utilizzate i funghi surgelati, ricordatevi di scongelarli e asciugarli bene prima di utilizzarli.

Con questa ricetta, i crostini ai funghi diventeranno un must della vostra cucina, perfetti da servire in ogni occasione. Ma se volete variare un po’ e sperimentare nuove combinazioni di sapori, potete provare a realizzare dei crostini ai funghi con altri ingredienti.

  • Ad esempio, potete aggiungere delle fette di pancetta croccante o dei pomodorini tagliati a cubetti per un tocco di dolcezza.
  • Se amate i sapori esotici, potete anche provare a realizzare dei crostini ai funghi con spezie e aromi come il curry, il cumino o il coriandolo, per un tocco di originalità in più. Inoltre, potete variare anche il tipo di pane utilizzato: oltre al classico pane tostato, potete optare per delle fette di pane di segale o di grano saraceno, per una versione più rustica e salutare.

Quale contorno abbinare

Sono perfetti come antipasto, ma possono essere anche un piatto unico sostanzioso e saporito, accompagnato da un’insalata fresca o da una zuppa calda.

Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]

Comments are closed.

WordPress Lightbox Plugin